Crea sito

POSTE ITALIANE 77^ EMISSIONE DEL 19 NOVEMBRE 2020 DI UN FRANCOBOLLO DEDICATO AL MAGISTRATo girolamo minervini, NEL 40° ANNIVERSARIO DELLA MORTE

POSTE ITALIANE 77^ EMISSIONE DEL 19 NOVEMBRE 2020 DI UN FRANCOBOLLO DEDICATO AL MAGISTRATO GIROLAMO MINERVINI, NEL 40° ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Il Ministero dello Sviluppo con le Poste Italiane emette il 19 novembre 2020 quattro francobolli ordinari appartenenti alla serie tematica “il Senso civico” dedicati ai magistrati Nicola Giacumbi, Girolamo Minervini, Guido Galli, Gaetano Costa, nel 40° anniversario della morte, relativo al valore della tariffa B, corrispondenti ognuno ad € 1.10.

  • data: 19 novembre 2020
  • dentellatura: 11
  • stampa: rotocalcografia
  • tipo di carta: carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente
  • stampato: I.P.Z.S. Roma
  • tiratura: 400.000
  • dimensioni: 30 x 40 mm
  • valore: B = €1.10
  • bozzettista: a cura del Centro Filatelico della Direzione Operativa dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.
  • num. catalogo: Michel______ YT _______ UNIF ________
  • La vignetta: le vignette raffigurano, ognuna, i ritratti dei magistrati Nicola Giacumbi, Girolamo Minervini, Guido Galli, vittime rispettivamente il 16, 18 e 19 marzo 1980 di attentati terroristici, e Gaetano Costa, vittima il 6 agosto 1980 di un attentato mafioso. Completano i francobolli le leggende “NICOLA GIACUMBI – MAGISTRATO” e “40° ANNIVERSARIO DELLA MORTE 1928 – 1980”, “GIROLAMO MINERVINI – MAGISTRATO” e “40° ANNIVERSARIO DELLA MORTE 1919 – 1980”, “GUIDO GALLI – MAGISTRATO” e “40° ANNIVERSARIO DELLA MORTE 1932 – 1980”, “GAETANO COSTA – MAGISTR

Se sei interessato all’acquisto di questo francobollo lo puoi acquistare al prezzo di € 1.50 inviandomi una richiesta alla email: [email protected]

Girolamo Minervini ( nato a Molfetta il 04 maggio 1919 e morto a Roma il 18 marzo 1980) fu un magistrato che venne ucciso il 18 marzo 1980, perché vittima di un attentato delle Brigate Rosse, il giorno successivo all’assunzione dell’incarico di Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena del Ministero della Giustizia. Un gruppo di fuoco delle Brigate Rosse lo trovò a bordo di un autobus in via Ruggero di Lauria, mentre si recava al lavoro, volutamente senza scorta per non mettere a rischio la vita di altre persone, dinanzi a decine di testimoni di cui solo uno ha prestato poi testimonianza. I brigatisti che uccisero il giudice furono identificati dalle risultanze processuali in Francesco Piccioni e Sandro Padula.

Minervini fu consulente Giuridico dell’ISTAT, Segretario Generale del Centro Nazionale di Prevenzione e Difesa Sociale, Presidente dell’Istituto di Studi Penitenziari, membro del Consiglio superiore della magistratura, Vice Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena, Sostituto Procuratore generale della Corte Suprema di Cassazione.

Se sei interessato all’acquisto di questo francobollo lo puoi acquistare al prezzo di € 1.50 inviandomi una richiesta alla email: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.