Crea sito

POSTE ITALIANE 68^ emissione del 02 dicembre 2019 di DUE francobolli dedicati al Santo Natale

Posted By thecollectibles on Dic 2, 2019 | 0 comments


POSTE ITALIANE 68^ emissione del 02 dicembre 2019 di DUE francobolli dedicati al Santo Natale

Il Ministero dello Sviluppo ha emesso il 2 dicembre 2019 due francobolli ordinari appartenenti alla serie tematica “le Festività” dedicati al Santo Natale, relativi al valore della tariffa B e tariffa B zona 1, rispettivamente corrispondenti ad B=1.10 e B zona 1=1.15.

  • data / date 02 dicembre 2019
  • dentellatura / serration 11
  • stampa / printing rotocalcografia
  • tipo di carta / paper type carta patinata gommata, adesiva
  • stampato / printed I.P.Z.S. Roma
  • tiratura / edition 800.000
  • fogli / sheet 28
  • dimensioni / dimension 40 x 48 mm
  • costo / price B = € 1,10
  • bozzettista/ designer riproduce un dipinto di Francesco Raibolini detto il Francia, “Madonna con Bambino, San Giovannino e San Girolamo” (Collezione Intesa Sanpaolo) realizzato nel primo decennio del XVI secolo.
  • num. catalogo/catalog num. Michel YT UN

La vignetta del francobollo con soggetto pittorico riproduce un dipinto di Francesco Raibolini detto il Francia, “Madonna con Bambino, San Giovannino e San Girolamo” (Collezione Intesa Sanpaolo) realizzato nel primo decennio del XVI secolo.

  • data / date 02 dicembre 2019
  • dentellatura / serration 11
  • stampa / printing rotocalcografia
  • tipo di carta / paper type carta patinata gommata, adesiva
  • stampato / printed I.P.Z.S. Roma
  • tiratura / edition 800.000
  • fogli / sheet 45
  • dimensioni / dimension 30 x 40 mm
  • costo / price B zona 1 = € 1,15
  • bozzettista/ designer Giorgio Cavazzano
  • num. catalogo/catalog num. Michel YT UN

La vignetta del francobollo con soggetto grafico raffigura, sullo sfondo di fiocchi di neve, la figura di Babbo Natale che sorregge in mano un albero di Natale.

Il SANTO NATALE è una festa cristiana che celebra la nascita di Gesù (“Natività”): cade il 25 dicembre per tutte le Chiese cristiane: ma del calendario gregoriano per quelle romano-occidentali e del calendario giuliano per quelle romano-orientali, cioè il 7 gennaio (con ritardo attuale di 13 giorni).. Oggi però anche le Chiese greco-ortodosse, con eccezione di quelle slavo-ortodosse e delle Chiese orientali (siriache o copte), si sono aggiornate col calendario gregoriano. Sia pur mantenendo il vecchio calendario giuliano per la loro tradizionale liturgia.

Secondo il calendario liturgico è una solennità di importanza superiore all’Ascensione e alla Pentecoste, ma inferiore alla Pasqua, la festa cristiana più importante. È comunque la festa più popolarmente sentita tra i cristiani; anche se in tempi più recenti ha assunto nella cultura occidentale sempre più un significato laico, con lo scambio di doni, legato alla famiglia ed a figure del folclore religioso cristiano o pagano come Babbo Natale.

Sono strettamente legate alla festività la tradizione del presepe e dell’albero di Natale, entrambe di origine medioevale; la seconda più legata ai Paesi del Nord Europa.

Il termine italiano “Natale” deriva dal latino cristiano Natāle(m) per ellissi di diem natālem Christi (“giorno di nascita di Cristo”), a sua volta dal latino natālis, derivato da nātus (“nato”), participio perfetto del verbo nāsci (“nascere”).

ITALIAN POSTE 68 ^ issue of 02 December 2019 of TWO stamps dedicated to the Holy Christmas

The vignette of the stamp with pictorial subject reproduces a painting by Francesco Raibolini known as France, “Madonna with Child, San Giovannino and San Girolamo” (Intesa Sanpaolo Collection) made in the first decade of the sixteenth century.

The vignette of the stamp with graphic subject depicts, in the background of snowflakes, the figure of Santa Claus holding a Christmas tree.

Holy Christmas is a Christian holiday that celebrates the birth of Jesus (“Nativity”): it falls on December 25th for all the Christian Churches: but of the Gregorian calendar for the Roman-Western ones and of the Julian calendar for the Eastern-Roman ones, that is the 7 January (with a 13-day delay). Today, however, the Greek Orthodox Churches, with the exception of the Slavic-Orthodox Churches and the Eastern Churches (Syriac or Coptic), have been updated with the Gregorian calendar. Both while maintaining the old Julian calendar for their traditional liturgy.
According to the liturgical calendar it is a solemnity of greater importance than Ascension and Pentecost, but lower than Easter, the most important Christian holiday. It is however the most popularly felt feast among Christians; although in more recent times it has increasingly taken on in the Western culture a secular meaning, with the exchange of gifts, linked to the family and to figures of Christian religious folk or pagan like Santa Claus.
The tradition of the nativity scene and Christmas tree, both of medieval origin, are closely linked to the holiday; the second most linked to the Northern European countries.
The Italian term “Natale” derives from the Christian Latin Natāle (m) for ellipses of diem natālem Christi (“birth day of Christ”), in turn from the Latin natālis, derived from nātus (“born”), perfect participle of the verb nāsci (“to be born”).

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.