POSTE ITALIANE – 29^ Emissione del 26 Settembre 2018 – 45° Anniversario della fondazione dei Bandierai degli Uffizi

Titolo: 45° Anniversario della fondazione dei Bandierai degli Uffizi

Bandierai degli Uffizi sono gli sbandieratori ufficiali di Firenze, nati nei primi anni ’60 all’interno del Corteo Storico della Repubblica fiorentina e del Calcio storico fiorentino, il gioco tradizionale di Firenze. Nel corso dell’anno 2008 hanno festeggiato il 35º anniversario della fondazione del gruppo, costituitosi a fini rievocativo-ricreativi con componenti di cittadinanza fiorentina. Essi rappresentano un preciso periodo storico e un riferimento analitico portando, stampate nelle loro bandiere, le principali Magistrature e gli Uffici esistenti nella Repubblica Fiorentina del XVI secolo. Unici a rappresentare Firenze per il preciso significato storico dei costumi e delle insegne, possono annoverare presenze a numerose e importanti manifestazioni sia sportive che storico-rievocative, in Italia e all’estero.

Oltre alla tradizionale presenza scenografica e atletica, sono fondamentali le motivazioni di natura culturale che animano i Bandierai degli Uffizi. Essi rappresentano le origini del calcio sin dai primi albori. Presente più volte alle celebrazioni del Columbus Day in America, il gruppo ha mostrato tutta la sua abilità anche a Roma per l’apertura delle Olimpiadi e dei Campionati Europei di calcio, a Barcellona in Spagna per il Mundial e ancora in Giappone e Brasile, in nome non solo del Calcio Storico Fiorentino ma della stessa città del giglio.

Bandierai degli Uffizi si esibiscono principalmente nei giorni delle festività tradizionali fiorentine e fra di esse si citano:

  • Cavalcata dei Magi (Epifania)
  • Capodanno Fiorentino (25 marzo)
  • Scoppio del Carro (Pasqua)
  • Trofeo Marzocco – (gara di sbandieratori – maggio)
  • Calcio Storico Fiorentino (24 giugno, festa del patrono S. Giovanni)
  • Festa di Santa Reparata (8 ottobre);
  • Omaggi natalizi (dicembre).

Per questa loro presenza sono gli unici a rappresentare istituzionalmente Firenze. Maneggiano bandiere che, oltre a portare il Giglio guelfo di Firenze al centro, hanno lateralmente rappresentate le 16 Magistrature e Uffizi della Firenze rinascimentale al tempo della Repubblica del XVI secolo. All’origine, ogni bandiera riportava l’insegna di una delle Magistrature; dal 2002 sono passati a quello che è l’attuale aspetto dei vessilli, suddivisi in due tipologie ognuna raffigurante 8 delle 16 Magistrature originali.

I Bandierai degli Uffizi sono gli unici depositari dell’Arte fiorentina della bandiera, con il mantenimento della più tradizionale e rigida rievocazione dei “modi e delle maniere”, sia scenografiche che atletiche, del maneggio della bandiera a fini militari del rinascimento.

L’origine storica dello sbandieramento è rintracciabile nelle esercitazioni a cui gli alfieri degli antichi eserciti si sottoponevano con il loro vessillo per mantenersi in forma. Lo sbandieramento era effettuato nel corso di particolari festeggiamenti.

Title: 45th Anniversary of the foundation Bandierai of the Uffizi

The official Uffizi flag bearers of Florence, born in the early 60s in the historical procession of the Florentine Republic and of the Florentine Historical Football, the traditional game of Florence. During the year 2008, they celebrated the 35th anniversary of the foundation of the group, constituted for re-evocative-recreational purposes with members of Florentine citizenship. They represent a precise historical period and an analytical reference bringing, printed in their flags, the principal Magistrature and the offices existing in the Florentine Republic of the XVI century. Unique to represent Florence for the precise historical significance of the costumes and the signs, they can include presences at numerous important events both sporting and historical-re-evocative, in Italy and abroad.

In addition to the traditional scenic and athletic presence, the motivations of a cultural nature that animate the Uffizi Bandierai are fundamental. They represent the origins of football from the early dawn. Present several times at Columbus Day celebrations in America, the group has shown all its skills also in Rome for the opening of the Olympics and the European Football Championships, in Barcelona in Spain for the Mundial and again in Japan and Brazil, in name not only of the Florentine Historical Football but of the same city of the lily.

The Uffizi Bandierai perform mainly during the traditional Florentine festivities and among them are mentioned:

  • Cavalcade of the Magi (Epiphany)
  • Florentine New Year (March 25th)
  • Bursting of the Cart (Easter)
  • Marzocco Trophy – (flag-waving race – May)
  • Calcio Storico Fiorentino (June 24th, the feast of the patron Saint John)
  • Feast of Santa Reparata (October 8th);
  • Christmas gifts (December).

Because of their presence, they are the only ones who represent Florence institutionally. Handling flags that, in addition to bringing the Guelph Giglio of Florence to the center, have laterally represented the 16 Magistracies and Uffizi of Renaissance Florence at the time of the Republic of the sixteenth century. Originally, each flag had the sign of one of the Magistrates; since 2002 they have moved on to what is the current aspect of the banners, divided into two types each representing 8 of the 16 original Magistrates.

The Uffizi flagpoles are the only depositaries of the Florentine flag art, with the maintenance of the most traditional and rigid re-enactment of the “manners and manners”, both scenic and athletic, of the flag handling for military purposes of the Renaissance.

The historical origin of the flag is traceable in the exercises to which the bishops of the ancient armies underwent their banner to keep fit. The flag was carried out during special celebrations.

data /date 26.09.2018
n. catalogo / n. catalog Michel 4066 – YT 3827 – UN 3909
dentellatura/Serration 11
stampa/printing fustellatura  – rotocalco
tipo di carta/paper type bianca patinata neutra
stampato I.P.Z.S. Roma
tiratura 1.000.000
fogli/sheet 28
dimensioni/dimensions 30 x 40 mm
disegnatore /designer Tiziana TRINCA

Ti potrebbe interessare anche...