Un piccolo ricordo ad una Regina che per 72 anni ha fatto collezionare tantissimi francobolli

Elisabetta II (nata Elizabeth Alexandra Mary; Londra, 21 aprile 1926 – Castello di Balmoral, 8 settembre 2022) è stata la regina del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord e degli altri reami del Commonwealth dal 1952 al 2022.

Figlia maggiore del Duca di York, che in seguito diventerà re con il nome di Giorgio VI, e di sua moglie Elisabetta, prima Duchessa di York e poi regina consorte, diventò erede al trono nel 1936, anno dell’abdicazione di suo zio Edoardo VIII. Dopo aver servito nella Auxiliary Territorial Service durante la seconda guerra mondiale, nel 1947 sposò il principe Filippo Mountbatten dal quale ha avuto quattro figli: Carlo, principe di Galles e poi suo successore, Anna, principessa reale, Andrea, duca di York, ed Edoardo, conte di Wessex.

Diventò regina alla morte del padre, il 6 febbraio 1952, quando aveva 25 anni, venendo poi incoronata il 2 giugno 1953 nell’Abbazia di Westminster. Durante il suo regno ha assistito a importanti cambiamenti tra i quali la devoluzione del potere nel Regno Unito, la vicenda del rimpatrio della costituzione canadese e la decolonizzazione in Africa con il rafforzamento del Commonwealth delle nazioni di cui è stata Capo.

Nel complesso, circa 150 milioni di persone nel mondo sono stati sudditi di Elisabetta II, che era anche regina di Antigua e Barbuda, Australia, Bahamas, Belize, Canada, Grenada, Giamaica, Nuova Zelanda, Papua Nuova Guinea, Saint Kitts e Nevis, Saint Lucia, Saint Vincent e Grenadine, Isole Salomone e Tuvalu, oltre che governatore supremo della Chiesa d’Inghilterra, comandante in capo delle forze armate, Signora dell’Isola di Man e sovrana di Jersey e Guernsey. In quanto sovrana del Regno Unito, ha nominato 15 primi ministri; ancor più numerosi sono stati i primi ministri e i governatori degli altri stati membri del Commonwealth.

Il suo regno, durato 70 anni e 214 giorni, è stato il più lungo della storia britannica, avendo superato il 9 settembre 2015 il record precedente detenuto dalla sua trisavola Vittoria, e il secondo più duraturo della storia tra quelli storicamente accertati, dietro solo al regno del Re Sole, Luigi XIV di Francia.

Chi nella sua vita di collezionista non ha mai visto, esaminato ed inserirlo nella taschina dell’album un francobollo con l’immagine della Regina Elisabetta II? Vedere nella foto la Regina impegnata a sistemare la sua collezione personale fa piacere. Venire a sapere tra i tanti oggetti inseriti nella distribuzione della sua eredità, siano stati inseriti i suoi album di francobolli, fa piacere. Quindi una frase viene a mente: ” Dio salvi i francobolli della Regina” ” God save the Queen’s stamps ” e che la sua passione resti immortale.

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.