POSTE VATICANE 18^ EMISSIONE del 16 novembre 2022 di un francobollo dedicato al IV centenario del Palazzo di Spagna come sede dell’Ambasciata di Spagna presso la Santa Sede

POSTE VATICANE 18^ EMISSIONE del 16 novembre 2022 di un francobollo dedicato al IV centenario del Palazzo di Spagna come sede dell’Ambasciata di Spagna presso la Santa Sede dal valore di €1.20

IV CENTENARIO DEL PALAZZO DI SPAGNA COME SEDE DELL’AMBASCIATA DI SPAGNA PRESSO LA SANTA SEDE

Sono passati esattamente 400 anni da quando l’Ambasciata di Spagna presso la Santa Sede si è stabilita nel Palazzo di Spagna, nell’omonima piazza romana, divenendo la più antica sede diplomatica permanente. La storia dell’Ambasciata presso la Santa Sede è anche la storia delle relazioni diplomatiche tra Spagna e Stato Pontificio. Il francobollo emesso per l’occasione del Servizio Poste e Filatelia della Città del Vaticano, presentato in minifoglio da 5 esemplari, riproduce il dipinto realizzato da Giovanni Paolo Pannini del 1727, esposto nella Apsley House di Londra, raffigurante l’imponente Palazzo. Accanto al titolo dell’emissione è riprodotto il logo ufficiale creato dall’Ambasciata per le celebrazioni legate all’anniversario.

  • Valore facciale: € 1,20
  • Formato: 30 x 40 mm
  • Dentellatura: 11 ½
  • Mini foglio da: 5 esemplari
  • Dimensione: 176 x 106 mm
  • Stampa: Offset 4 colori
  • Stamperia: Bpost (Belgio)
  • Prezzo del mini foglio : Euro 6,00
  • Tiratura: 27.500 minifogli

Se sei interessato all’acquisto di questo francobollo lo puoi acquistare al prezzo di € 1,80 oppure acquistare il foglietto ad € 9.00 basta inviare una richiesta alla email:  [email protected]

Era il 1622 quando l’ex Palazzo Monaldeschi, proprio nel cuore della città papale, divenne sede dell’Ambasciata di Spagna presso la Santa sede. Oggi Palazzo di Spagna, così prestigioso da dare il nome alla piazza più visitata della città, compie i suoi primi 400 anni di vita.

Il palazzo ai giorni d’oggi

l’Ambasciata di Spagna presso la Santa Sede, è la più antica sede diplomatica permanente nel mondo, è stata fondata nel 1482 dai Re Cattolici, ma non ha avuto il suo quartier generale fino al 1650. Nel 1647 l’ambasciatore Inigo Velez de Guevara, conte di Oñate e Villamediana, divenne proprietario del palazzo Monaldeschi, ora il Palazzo di Spagna, che da allora è stato la sede dell’ambasciata, con l’eccezione di cinque anni di occupazione napoleonica. Si trova nella famosa Plaza de Spagna, infatti la piazza prende il nome dal palazzo. Un dettaglio importante è che il palazzo ha

Riottenuto la bellezza della facciata grazie ad una generosa opera di Amancio Ortega, che ha finanziato il restauro nel 2007.

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.