POSTE ITALIANE 27^ emissione anno 2019 del 31 Maggio di un francobollo celebrativo dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro, nel centenario dell’istituzione.

Il Ministero dello Sviluppo ha emesso il 31 maggio 2019 un francobollo celebrativo dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro, nel centenario dell’istituzione, relativo al valore della tariffa B, corrispondente ad €1.10.

  • data/date 31 Maggio 2019
  • dentellatura/serration 11
  • stampa/printing fustellatura/rotocalco
  • tipo di carta/paper type bianca patinata neutra
  • stampato I.P.Z.S. Roma
  • tiratura 2.500.000
  • fogli/sheet 45
  • dimensioni/dimension 40 x 30 mm
  • costo/price B= €1.10
  • bozzettista A. Augustincic – G. Milite
  • num. catalogo Mi 4124 YT 3885 UN 3967

L’Organizzazione internazionale del lavoro è un’agenzia specializzata delle Nazioni Unite che si occupa di promuovere la giustizia sociale e i diritti umani internazionalmente riconosciuti, con particolare riferimento a quelli riguardanti il lavoro in tutti i suoi aspetti.

È stata la prima agenzia specializzata a far parte del sistema delle Nazioni Unite nel 1946, ma la sua fondazione risale al 1919 in seno alla Società delle Nazioni. Ne fanno parte 185 Stati e le lingue ufficiali sono inglese, francese e spagnolo. Ha sede principale a Ginevra. In Italia, è presente a Roma(Ufficio ILO per l’Italia e San Marino) e a Torino (Centro internazionale di formazione dell’ILO).

L’Organizzazione è comunemente conosciuta attraverso i suoi acronimi ufficiali: ILO in inglese(International Labour Organization), OIT in francese (Organisation internationale du travail) e in spagnolo (Organización Internacional del Trabajo). Viene anche utilizzato l’acronimo non ufficiale OIL in lingua italiana.

Struttura

L’ILO attua il suo mandato attraverso tre istituti principali, ognuno dei quali a struttura tripartita (governi, datori di lavoro, lavoratori), caratteristica unica e distintiva dell’Organizzazione:

  1. Conferenza internazionale del lavoro. Gli Stati membri dell’ILO vi partecipano ogni anno a giugno presso la sede di Ginevra. Ogni Stato membro è rappresentato da due rappresentanti del governo (uno dei quali solitamente è il Ministro del Lavoro), un delegato per le organizzazioni nazionali dei lavoratori e uno per quelle dei datori di lavoro. Il compito primario della Conferenza è quello di stabilire e adottare le norme internazionali del lavoro, accanto a quelli di approvare il budget e di eleggere il consiglio di amministrazione. È anche un’occasione importante per discutere questioni sociali e del lavoro di rilevanza mondiale.
  2. Consiglio di amministrazione. È l’organo esecutivo e permane in carica per tre anni; decide la politica dell’ILO, definendo il programma delle attività e il relativo budget. È composto da 28 membri rappresentanti dei governi, 14 rappresentanti dei lavoratori e 14 rappresentanti dei datori di lavoro. 10 seggi del Consiglio sono occupati in modo permanente da rappresentanti dei paesi ad elevata industrializzazione.
  3. L’Ufficio Internazionale del Lavoro, meglio conosciuto con l’acronimo BIT in francese (Bureau international du travail), ILO in inglese (International Labour Office) o OIT (Oficina Internacional del Trabajo). È il segretariato permanente dell’Organizzazione, che realizza i programmi e le attività. È guidato da un Direttore Generale a carica elettiva. Per il BIT lavorano circa 1900 funzionari di oltre 110 diverse nazionalità. Il segretariato, ha sede a Ginevra e garantisce una presenza capillare nel mondo grazie a oltre 40 uffici a copertura regionale, sub-regionale o nazionale. Inoltre, attraverso il Centro internazionale di formazione dell’ILO, fornisce formazione diretta e on-line ai partner privilegiati dell’Organizzazione (governi, lavoratori, datori di lavoro, provenienti dalle diverse aree del mondo) sui temi chiave del mandato ILO.

Ruolo e funzioni

Il ruolo principale dell’ILO è quello di formulare le norme minime internazionali delle condizioni di lavoro e dei diritti fondamentali del lavoratore, tra cui: libertà di associazione, diritto di organizzazione, negoziazione collettiva, abolizione del lavoro forzato, parità di opportunità e trattamento e altre norme che regolano l’intero spettro dei diritti del lavoro.

L’ILO fornisce inoltre assistenza tecnica principalmente nelle seguenti aree: formazione e riabilitazione professionale, politiche per l’occupazione, amministrazione del lavoro, diritto del lavoro e relazioni industriali, condizioni di impiego, gestione dello sviluppo, sviluppo di cooperative, sicurezza sociale, statistiche del lavoro, sicurezza e salute sul posto di lavoro. Promuove infine lo sviluppo di organizzazioni di lavoratori e datori di lavoro indipendenti, e fornisce servizi di formazione e consulenza a tali organismi.

All’interno della famiglia delle Nazioni Unite, l’ILO si caratterizza per unicità grazie ad una struttura tripartita che prevede nel lavoro dei suoi organi costituenti un’equa partecipazione, accanto ai governi, dei rappresentanti delle organizzazioni dei lavoratori e dei datori di lavoro.

Se sei interessato all’acquisto del francobollo lo puoi acquistare al prezzo di € 1.50. Inviami una richiesta alla email: [email protected]

POSTE ITALIANE 27th edition of the year 2019 of May 31st of a stamp celebrating the International Labor Organization, on the centenary of the institution.

On May 31, 2019 the Ministry of Development issued a stamp celebrating the International Labor Organization, on the centenary of the institution, relating to the value of tariff B, corresponding to € 1.10.

The International Labor Organization is a specialized agency of the United Nations that deals with promoting social justice and internationally recognized human rights, with particular reference to those concerning work in all its aspects.
It was the first specialized agency to be part of the United Nations system in 1946, but its foundation dates back to 1919 within the League of Nations. There are 185 states and the official languages ​​are English, French and Spanish. It is headquartered in Geneva. In Italy, it is present in Rome (ILO Office for Italy and San Marino) and in Turin (ILO International Training Center).
The Organization is commonly known through its official acronyms: ILO in English (International Labor Organization), OIT in French (Organization internationale du travail) and in Spanish (Organización Internacional del Trabajo). The unofficial acronym OIL is also used in Italian.
Structure
The ILO carries out its mandate through three main institutes, each with a tripartite structure (governments, employers, workers), a unique and distinctive feature of the Organization:

  1. International Labor Conference. The ILO member states take part each year in June at the Geneva office. Each Member State is represented by two government representatives (one of whom is usually the Minister of Labor), a delegate for national workers’ organizations and one for employers. The primary task of the Conference is to establish and adopt international labor standards, alongside those to approve the budget and elect the board of directors. It is also an important opportunity to discuss world-wide social and labor issues.
  2. Board of Directors. It is the executive body and remains in office for three years; decides the ILO’s policy, defining the program of activities and the related budget. It is composed of 28 members representing the governments, 14 employee representatives and 14 employer representatives. 10 Council seats are permanently occupied by representatives of highly industrialized countries.
  3. The International Labor Office, better known by the acronym BIT in French (Bureau international du travail), ILO in English (International Labor Office) or OIT (Oficina Internacional del Trabajo). It is the permanent secretariat of the Organization, which carries out the programs and activities. It is led by an elected general manager. Approximately 1,900 officials of over 110 different nationalities work for the BIT. The secretariat is based in Geneva and guarantees a widespread presence in the world thanks to over 40 offices covering regional, sub-regional or national coverage. Moreover, through the ILO International Training Center, it provides direct and on-line training to the Organization’s privileged partners (governments, workers, employers, coming from different areas of the world) on the key issues of the ILO mandate.
    Role and functions
    The main role of the ILO is to formulate the international minimum standards of working conditions and fundamental rights of the worker, including: freedom of association, right to organize, collective bargaining, abolition of forced labor, equal opportunities and treatment and other regulations that regulate the entire spectrum of labor rights.
    The ILO also provides technical assistance mainly in the following areas: vocational training and rehabilitation, employment policies, labor administration, labor law and industrial relations, employment conditions, development management, cooperative development, social security, statistics of work, safety and health at work. Finally, it promotes the development of organizations of workers and independent employers, and provides training and consultancy services to these bodies.
    Within the family of the United Nations, the ILO is characterized by uniqueness thanks to a tripartite structure that provides for the work of its constituent organs to share equally with governments, representatives of workers’ organizations and employers.

If you are interested in buying the stamp you can buy it for € 1.50. Send me a request to the email: [email protected]

  • data/date 31 Maggio 2019
  • dentellatura/serration 11
  • stampa/printing fustellatura/rotocalco
  • tipo di carta/paper type bianca patinata neutra
  • stampato I.P.Z.S. Roma
  • tiratura 2.500.000
  • fogli/sheet 45
  • dimensioni/dimension 40 x 30 mm
  • costo/price B= €1.10
  • bozzettista A. Augustincic – G. Milite
  • num. catalogo Mi 4124 YT 3885 UN 3967

Ti potrebbe interessare anche...