POSTE ITALIANE – 22^ Emissione del 28 Luglio 2018 – JUVENTUS Campione d’Italia 2017-2018

Titolo: Juventus – Campione d’Italia 2017-2018

Emissione di un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “lo Sport” dedicato alla squadra vincitrice del Campionato nazionale di calcio di Serie A

“La vignetta sullo sfondo degli spalti dell’Allianz Stadium, raffigura un calciatore della Juventus durante un’azione di gioco, affiancato da uno scudetto tricolore; in basso è riprodotto il logo della Juventus. Completano il francobollo la leggenda “CAMPIONI D’ITALIA 2017/18”, la scritta “ITALIA” e l’indicazione tariffaria “B”. Bozzettista: Claudia Giusto.”

La Juventus Football Club, meglio nota come Juventus  è una società calcistica italiana per azioni con sede a Torino.

Fondata nel 1897 da un gruppo di studenti liceali locali, la Juve, com’è colloquialmente abbreviata, è il secondo club calcistico per anzianità tra quelli tuttora attivi nel Paese, dopo il Genoa (1893); è il più titolato e con maggiore tradizione sportiva FIGC, oltreché uno dei più blasonati al mondo con 65 trofei ufficiali vinti, tra cui il primato di 34 titoli di campione d’Italia e 11 in competizioni UEFA. Milita nel campionato di Serie A, la massima categoria nazionale, a cui ha preso parte pressoché stabilmente sin dall’esordio nel 1900, eccezione fatta per la stagione 2006-07. Dopo aver esordito in divisa rosanero, nel 1903 adottò l’odierna tenuta di gioco a strisce verticali bianconere.

Il legame con la famiglia Agnelli, che dura dal 1923, è il primo e più duraturo sodalizio imprenditoriale – sportivo in Italia; attraverso un peculiare modello gestionale instaurato nel frattempo, quella bianconera divenne la prima società sportiva italiana a raggiungere uno status professionistico, affermandosi a livello nazionale dal decennio successivo e in ambito internazionale dalla metà degli anni 1970. Nel 1985 diventò il primo club ad aver vinto tutte e tre le maggiori competizioni europee: la Coppa dei Campioni, la Coppa delle Coppe e la Coppa UEFA; coi successivi trionfi nella Supercoppa UEFA 1984 e nella Coppa Intercontinentale 1985 divenne inoltre il primo e tuttora unico al mondo ad avere conquistato tutti i trofei ufficiali maschili della propria confederazione di appartenenza, un record ulteriormente migliorato con il successo in Coppa Intertoto 1999.

Quotata in Borsa dal 2001, la Juventus è, pressoché stabilmente dalla seconda metà degli anni 1990, tra le prime dieci società calcistiche su scala mondiale in ambito finanziario per fatturato, valore borsistico e profitti. Il suo contributo alla nazionale italiana, il maggiore tra le squadre italiche, è stato decisivo per i successi della rappresentativa nazionale. È inoltre forte del più numeroso sostegno a carattere nazionale oltreché molto esteso su scala globale, principalmente nei Paesi a forte emigrazione italiana, che ne fanno contemporaneamente un simbolo anticampanilistico e di italianità. Nel 2000 la Juventus fu inserita dalla FIFA al settimo posto (prima italiana) nella classifica secolare sui migliori club al mondo, mentre nel 2009 fu nominata dall’IFFHS migliore squadra nel Paese e seconda a livello europeo, dopo il Real Madrid, del XX secolo.

Title: Juventus – Campione d’Italia 2017-2018

Issue of an ordinary stamp belonging to the thematic series “Lo Sport” dedicated to the winning team of the Serie A National Football Championship

“The vignette in the background of the Allianz Stadium stands, depicts a Juventus player during a game action, flanked by a tricolor shield, the Juventus logo is reproduced at the bottom, the legend” CAMPIONI D’ITALIA 2017 “completes the stamp / 18 “, the inscription” ITALY “and the tariff indication” B “.

Juventus Football Club, better known as Juventus, is an Italian football club based in Turin.

Founded in 1897 by a group of local high school students, Juve, as it is colloquially abbreviated, is the second oldest football club among those still active in the country, after Genoa (1893); is the most titled and with the greatest sporting tradition FIGC, besides one of the most famous in the world with 65 official trophies won, including the record of 34 titles of Italian champion and 11 in UEFA competitions. Milita in the Serie A championship, the highest national category, to which he took part almost permanently since the debut in 1900, except for the 2006-07 season. After debuting in the rosanero uniform, in 1903 he adopted today’s game estate in bianconere vertical stripes.

The link with the Agnelli family, which has lasted since 1923, is the first and most enduring entrepreneurial and sporting partnership in Italy; through a peculiar management model established in the meantime, that bianconera became the first Italian sports club to achieve a professional status, establishing itself nationally from the following decade and internationally since the mid-1970s. In 1985 it became the first club to have won all and three major European competitions: the European Champion Clubs ‘Cup, the UEFA Cup Winners’ Cup and the UEFA Cup; with the subsequent triumphs in the 1984 UEFA Super Cup and the 1985 Intercontinental Cup, it also became the first and still unique in the world to have won all the official male trophies of its own confederation, a record further improved with success in the 1999 Intertoto Cup.

Listed on the stock market since 2001, Juventus has, almost permanently since the second half of the 1990s, been among the top ten football clubs on a world scale in the financial sector by turnover, stock market value and profits. His contribution to the Italian national team, the biggest among the Italian teams, was decisive for the successes of the national team. It is also strong of the most numerous national support as well as very extensive on a global scale, mainly in the countries with strong Italian emigration, which at the same time make it an anti-bulwark and Italian symbol. In 2000 Juventus was placed by FIFA in seventh place (first Italian) in the secular ranking on the best clubs in the world, while in 2009 was nominated by the IFFHS best team in the country and second in Europe, after Real Madrid, the twentieth century .

data /date 28.07.2018
n. catalogo / n. catalog Michel 4059 – YT 3820 – UN 3902
dentellatura/Serration 11
stampa/printing fustellatura  – rotocalco
tipo di carta/paper type bianca patinata neutra
stampato I.P.Z.S. Roma
fogli/sheet 28
dimensioni/dimensions 30 x 40 mm
disegnatore /designer C. Giusto
tiratura 800.000

Ti potrebbe interessare anche...