Ministero delle Imprese e del Made in Italy, 88^ EMISSIONE 2022, del 06 Dicembre, di un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “le eccellenze del Sistema Produttivo ed Economico” dedicato a E. MARINELLA S.r.l.

Ministero delle Imprese e del Made in Italy, 88^ EMISSIONE 2022, del 06 Dicembre, di un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “le eccellenze del Sistema Produttivo ed Economico” dedicato a E. MARINELLA S.r.l., dal valore indicato B, corrispondente ad €1.20

  • data: 06 dicembre 2022
  • dentellatura: 11  effettuata con fustellatura
  • dimensioni francobollo: 30 x 40 mm
  • stampa: in rotocalcografia
  • tipo di cartabianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente; grammatura: 90 g/mq; supporto: carta bianca, Kraft monosiliconata da 80 g/mq; adesivo: tipo acrilico ad acqua, distribuito in quantità di 20 g/mq (secco)
  • stampato: I.P.Z.S. Roma
  • tiratura: 300.015
  • valoreB
  • colori: quattro
  • bozzettistaa cura di E. Marinella S.r.l. e ottimizzato dal Centro Filatelico della Direzione Operativa dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.
  • num. catalogo francobolloMichel ______ YT _______ UNIF ________
  • Il francobollo: il francobollo raffigura, su campo bianco, una cravatta in seta realizzata dall’azienda E. Marinella S.r.l. con uno dei caratteristici disegni che l’hanno resa famosa nel mondo, delimitata in basso dalla rivisitazione del logo ufficiale. Completano il francobollo la scritta “ITALIA” e l’indicazione tariffaria “B”.

Se sei interessato all’acquisto di questo francobollo lo puoi acquistare al prezzo di €1,80 ; basta inviare una richiesta alla email: [email protected]

E. Marinella è un’azienda sartoriale a conduzione familiare fondata nel 1914 da Eugenio Marinella a Riviera di Chiaia, Napoli, specializzata nella realizzazione di cravatte e articoli di abbigliamento di lusso.

Logo dell’Azienda E. Marinella

In aggiunta allo storico negozio napoletano, il marchio è presente nei negozi monomarca a Milano, Roma e Tokyo, oltreché in una serie di grandi magazzini in Europa, Estremo Oriente e Nord America.

Storia

Il 26 giugno 1914, l’imprenditore napoletano Eugenio Marinella inaugurò una bottega di 20 metri quadrati in Piazza della Vittoria, nel quartiere di Chiaia, dove si iniziarono a realizzare prodotti sartoriali su misura (in particolar modo camicie e cravatte) con sete stampate a mano in Inghilterra. La clientela originaria era prevalentemente composta da cavalieri e amazzoni della locale aristocrazia, complice la vicinanza della Villa Comunale e del percorso equestre ivi presente.

Lo storico negozio di E. Marinella a Riviera di Chiana, Napoli

Nel corso degli anni, la clientela si è estesa esponenzialmente, fino a comprendere personalità di spicco della nobiltà e del jet set internazionale. Tra gli acquirenti più illustri, figurano il Principe Umberto II di Savoia e lo zio Emanuele Filiberto di Savoia-Aosta; gli imprenditori Gianni Agnelli, Aristotele Onassis, Silvio Berlusconi e Luca Cordero di Montezemolo; gli artisti Marcello Mastroianni, Vittorio De Sica, Totò, Elton John e Barry White; i reali Alberto di Monaco, Juan Carlos I e Carlo del Galles; i capi di Stato esteri John F. Kennedy, Bill Clinton, George W. Bush, François Mitterrand, Jacques Chirac, Nicolas Sarkozy, Emmanuel Macron, Boris El’cin e Hosni Mubarak, oltre ai capi di Governo Winston Churchill ed Helmut Kohl, ad alte cariche delle forze armate e alla totalità dei Presidenti della Repubblica Italiana (da Enrico De Nicola a Sergio Mattarella).

Nel 2017, quattro cravatte del marchio napoletano sono state esposte al MoMA di New York nell’ambito dell’esposizione Items: Is Fashion Modern?, dedicata ai prodotti iconici che hanno segnato il mondo della moda tra ventesimo e ventunesimo secolo.

L’azienda, tra le più celebri botteghe sartoriali di lusso al mondo, è oggi capeggiata da Maurizio Marinella (nel 2011 insignito dell’Ordine al merito del lavoro) e dal figlio Alessandro.

Attuale governance (Maurizio e Alessandro Marinella)

Attualmente la E. Marinella è gestita in prima persona da Maurizio Marinella (31/12/1955) e dal figlio Alessandro Marinella (25/04/1995), quest’ultimo nel ruolo di ‘Brand Ambassador’.

Maurizio si laurea in Economia e Commercio all’Università degli Studi di Napoli Federico II con una tesi in Tecnica industriale e commerciale dal titolo “Il sistema Moda”. Nel 1983 inizia l’attività nell’impresa di famiglia fondata dal nonno Eugenio (1914) e proseguita dal padre Luigi. Sotto la sua guida, oltre alla sede partenopea di Riviera di Chiaia, si susseguiranno le aperture del primo showroom a Milano nel 2002, seguito da un secondo monomarca nel 2014, due a Tokyo (nel 2007 e nel 2015) e Roma nel 2017.

Il 28 gennaio 2022 riapre dopo due anni di chiusura causa Brexit e COVID-19 lo storico negozio in Burlington Arcade, a Londra. È presente all’estero anche in alcuni Department Store, come Bergodorf Goodman a New York, Le Bon Marché Rive Gauche del Printempes a Parigi, Le Bon Génie a Ginevra e Sant’Eulalia a Barcellona.

Maurizio Marinella ricopre la carica di amministratore unico della Maison e di Presidente del Settore Moda dell’Unione Industriali Napoli. Nel mese di ottobre 2021 la rivista Forbes lo ha inserito nella lista dei 100 Top manager di successo a livello nazionale. Nel 2017 sono state esposte al MoMA di New York quattro sue cravatte in occasione della manifestazione internazionale “Items: Is Fashion Modern?”, che raccoglieva 111 oggetti iconici, diventati stereotipo di stile.

Premi e riconoscimenti

Il 2 giugno 2011 il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano insignisce Maurizio Marinella dell’Onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al merito del lavoro per “il suo impegno costante nel lavoro, la sua dedizione e passione per l’azienda, l’amore per la qualità, il preservare i valori della tradizione”.

L’eccellenza dei prodotti E. Marinella, le cravatte di seta!

Il 25 gennaio 2012, Maurizio Marinella riceve il “Premio Leonardo Qualità Italia” istituito dal Comitato Leonardo – Italian Quality Committee presso il Palazzo del Quirinale dal Presidente Giorgio Napolitano in riconoscimento della “qualità e dell’eccellenza espresse dal suo lavoro e dalla sua azienda che può essere considerata altamente rappresentativa del Made in Italy e che condivide la responsabilità di sostenere la posizione e l’immagine dell’Italia nel mondo”( articolo parzialmente estrapolato dal sito Wikipedia).

Testo Bollettino

Da piccola bottega artigianale a marchio internazionale, simbolo della tradizione sartoriale e dello stile italiano nel mondo, da oltre cento anni, mantiene inalterata la tradizione artigianale e la scrupolosa attenzione alla qualità.

Correva l’anno 1914 quando Don Eugenio Marinella decise di aprire bottega in Piazza Vittoria, sull’elegante Riviera di Chiaia di Napoli. Lungimirante nell’offrire ai turisti e ai napoletani qualcosa di assolutamente originale come raffinati prodotti inglesi, avviò contemporaneamente una produzione artigianale di camicie su misura e cravatte che fecero presto tendenza nella Napoli più snob e fra i turisti stranieri in vacanza nel Bel Paese. Oggi, dopo più di cento anni, quel “piccolo angolo di Inghilterra a Napoli”, guidato da Maurizio ed Alessandro, terza e quarta generazione della famiglia, è diventato un marchio internazionale, capace di affermare in Italia e nel mondo la passione per l’eleganza Made in Italy.

La qualità artigianale continua ancora oggi con le nuove generazioni che, con uno spirito imprenditoriale in sintonia con le moderne leggi di mercato, sono riuscite ad affermare il marchio E. Marinella anche all’estero, dagli Stati Uniti al Giappone. “Rappresentiamo una realtà artigianale profondamente legata alla città di Napoli – spiega Maurizio Marinella – e desidero che questa caratteristica non vada persa. Ho valutato attentamente l’espansione commerciale, selezionando accuratamente le città in cui essere presente e che possano garantire il rafforzamento del marchio e la diffusione dell’immagine del “Made In Naples”. Nei nostri negozi vogliamo trasmettere eleganza e stile, ma soprattutto l’accoglienza e il calore tipicamente italiano. Il cliente da noi deve sentirsi coccolato e seguito personalmente sia quando acquista una cravatta già pronta che quando sceglie tra i numerosi tessuti da cui sarà realizzata la sua cravatta su misura.”

Alessandro Marinella, quarta generazione della famiglia, che si occupa di dare alla Maison un respiro più giovane e digital, nel rispetto dei valori e della tradizione familiare. “Mi impegno quotidianamente per preservare l’alta qualità dei nostri prodotti e i valori che da sempre ci contraddistinguono, cercando di dare un messaggio anche ai giovani della mia generazione; perché classicità ed eleganza sono sinonimo di personalità e non di rigidità.”

La distribuzione dei prodotti firmati E. Marinella è estremamente selezionata e limitata, al negozio sulla Riviera di Chiaia si sono aggiunti, nel corso degli anni, due boutique monomarca a Milano, una a Roma, due store a Tokyo e selezionati punti vendita esteri quali, per citarne alcuni, Bergdorf Goodman a New York, Le Bon Marché Rive Gauche e Printemps a Parigi, Sant’Eulalia a Barcellona.

Accanto alle sue cravatte “napoletane veraci” e allo stesso tempo “very british” che hanno reso famoso il marchio in tutto il mondo, la E. Marinella offre anche un’ampia gamma di accessori che vanno dalla piccola pelletteria, alla valigeria, dagli orologi ai gemelli, senza dimenticare i profumi, le borse e i foulard, per soddisfare le esigenze e i gusti di una clientela sempre più numerosa e non più unicamente maschile.

Maurizio Marinella

Amministratore Unico

Alessandro Marinella

Brand Ambassador

Se sei interessato all’acquisto di questo francobollo lo puoi acquistare al prezzo di €1,80 ; basta inviare una richiesta alla email: [email protected]

Ti potrebbe interessare anche...