M.I.S.E. 79^ EMISSIONE 2022, del 28 Novembre, di un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “le eccellenze del Sistema produttivo ed economico” dedicato a CONFAPI, nel 75° anniversario della costituzione

M.I.S.E. 79^ EMISSIONE 2022, del 28 Novembre, di un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “le eccellenze del Sistema produttivo ed economico” dedicato a CONFAPI, nel 75° anniversario della costituzione, dal valore indicato B, corrispondente ad €1.20.

  • data: 28 novembre 2022
  • dentellatura:   effettuata con fustellatura
  • dimensioni francobollo:  mm
  • stampa: in rotocalcografia
  • tipo di cartabianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente; grammatura: 90 g/mq; supporto: carta bianca, Kraft monosiliconata da 80 g/mq; adesivo: tipo acrilico ad acqua, distribuito in quantità di 20 g/mq (secco)
  • stampato: I.P.Z.S. Roma
  • tiratura: 
  • valoreB
  • colori: 
  • bozzettista
  • num. catalogo francobolloMichel ______ YT _______ UNIF ________
  • Il francobollo: il francobollo raffigura

Se sei interessato all’acquisto di questo francobollo lo puoi acquistare al prezzo di €1,80 ; basta inviare una richiesta alla email: [email protected]

La Confederazione italiana della piccola e media industria privata, nota anche con l’acronimo CONFAPI, è un’associazione di categoria creata nel 1947 per rappresentare le esigenze e gli interessi della piccola e media impresa italiana. Il presidente attuale è il Dott. Cristian Camisa.

Logo della Confederazione

La storia

In tutti questi anni Confapi è cresciuta insieme alle piccole e medie imprese italiane che rappresenta e tutela e che costituiscono la colonna portante del sistema produttivo del nostro Paese. La Confederazione rappresenta oggi la sintesi di un ampio sistema: più di 116 mila imprese con oltre 1 milione e 200 mila addetti che applicano i 13 Contratti nazionali di lavoro firmati da Confapi (dati Inps); 63 sedi territoriali e distrettuali; 13 Unioni nazionali e un’Associazione nazionale di categoria a cui si aggiungono 2 Gruppi di interesse; 13 Enti bilaterali.

Scopi

  • Tutela e promuove a tutti i livelli i reali interessi della piccola e media industria italiana
  • Valorizza lo sviluppo delle PMI attraverso il dialogo con il Governo e le Parti Sociali.
  • Attua iniziative e programmi per favorire lo sviluppo economico e civile del Paese in collegamento con le organizzazioni e le istituzioni nazionali ed europee.
  • Stipula Accordi interconfederali con le Organizzazioni sindacali nazionali di CGIL-CISL-UIL.
  • Stipula Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro per le piccole e medie aziende industriali e manifatturiere, dei trasporti e dei servizi.

Centro e motore di sviluppo della Confederazione è la capillare ramificazione territoriale con Organizzazioni che svolgono la propria attività in autonomia strutturale, finanziaria e amministrativa e che, grazie ad una approfondita conoscenza delle peculiarità economiche del loro territorio, affiancano le aziende associate nella quotidianità, fornendo loro assistenza e servizi specifici. Negli ultimi tempi ha promosso al suo interno un radicale cambiamento per favorire trasparenza e efficacia, rafforzando i settori di studi e ricerche, ampliando i canali di comunicazione con i suoi pubblici di riferimento, adeguando attività e servizi ai nuovi scenari economici e finanziari.

L’attuale Presidente della CONFAPI, Dott. Cristian Camisa

A livello europeo è socio fondatore dell’UEAPME (Unione Europea dell’Artigianato e delle Piccole e Medie Imprese) ma dal marzo del 2013 ha aderito a CEA-PME, di cui Maurizio Casasco ha assunto la presidenza il 23 marzo 2021.

È una delle associazioni che designano i membri del CNEL (notizie acquisite da siti su Internet).

Testo bollettino

Confapi rappresenta dal 1947 il lavoro straordinario e vitale delle Piccole e Medie Industrie Private Italiane che costituiscono l’ossatura portante del nostro sistema produttivo. Dal Dopoguerra in poi, hanno rappresentato non solo un modello industriale adottato anche in altri Paesi, ma una vera e propria funzione di aggregazione sociale nonché un formidabile motore di sviluppo nei territori in cui operano.

Siamo nati, 75 anni fa, insieme alla Costituzione e, ieri come oggi, crediamo al dovere di ogni cittadino di “svolgere un’attività e una funzione che concorra al progresso materiale e spirituale della società”. Così recita l’Articolo 4 di quel testo straordinario che ha trasformato l’Italia in una democrazia.

Confapi è al fianco di tante imprese, di donne e di uomini che, con impegno e tenacia, garantiscono l’impiego, e quindi la certezza del presente e la dignità del futuro, alle lavoratrici, ai lavoratori e alle loro famiglie. Siamo protagonisti dell’eccellenza manifatturiera del nostro Paese e la esportiamo in tutto il mondo. 

La Confederazione rappresenta oggi la sintesi di un ampio sistema: più di 116mila imprese con oltre un milione e 200mila addetti che applicano i nostri tredici contratti nazionali di settore; 63 sedi territoriali e distrettuali; 13 Unioni nazionali di categoria e un’Associazione nazionale a cui si aggiungono due gruppi di interesse.

Confapi ha, inoltre, costituito insieme a Cgil, Cisl, Uil e a Federmanager tredici enti bilaterali che offrono una vasta gamma di prestazioni e servizi di welfare a sostegno delle aziende, dei lavoratori e dei dirigenti.

L’emissione di questo francobollo, che celebra i nostri 75 anni di vita, rappresenta un prezioso riconoscimento per tutte le nostre imprenditrici e imprenditori che ogni giorno lavorano fianco a fianco alle loro collaboratrici e ai loro collaboratori e che da sempre vogliono contribuire a far crescere le loro imprese e con loro tutto il Paese.

Confapi, la forza dell’impresa che guarda al futuro.

Il Presidente Emerito

Maurizio Casasco

Se sei interessato all’acquisto di questo francobollo lo puoi acquistare al prezzo di €1,80 ; basta inviare una richiesta alla email: [email protected]

Ti potrebbe interessare anche...