M.I.S.E. 54^ EMISSIONE 2022, del 27 Ottobre, di un francobollo celebrativo dell’Istituto Geografico Militare, nel 150° anniversario della istituzione

M.I.S.E. 54^ EMISSIONE 2022, del 27 Ottobre, di un francobollo celebrativo dell’Istituto Geografico Militare, nel 150° anniversario della istituzione, dal valore indicato in B, corrispondente ad €1.20

  • data: 27 ottobre 2022
  • dentellatura: 11 effettuata con fustellatura.
  • dimensioni francobollo:  40 x 30 mm
  • stampa: in rotocalcografia
  • tipo di cartabianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente; grammatura: 90 g/mq; supporto: carta bianca, Kraft monosiliconata da 80 g/mq; adesivo: tipo acrilico ad acqua, distribuito in quantità di 20 g/mq (secco)
  • stampato: I.P.Z.S. Roma
  • tiratura: 315.000
  • valoreB = € 1,20
  • colori: quadricromia più oro
  • bozzettistaE. L’Abate
  • num. catalogo francobolloMichel ______ YT _______ UNIF ________
  • Il francobollo: La vignetta riproduce un particolare della rete trigonometrica italiana realizzata dall’Istituto Geografico Militare su cui si evidenzia, entro un cerchio a sinistra, un aereo degli anni ’30 per rilievi fotogrammetrici IGM; in alto, al centro, è riprodotto il logo dell’Esercito Italiano. Completano il francobollo le legende “ISTITUTO GEOGRAFICO MILITARE” e “150°”, la scritta “ITALIA” e l’indicazione tariffaria “B”.

Se sei interessato all’acquisto di questo francobollo lo puoi acquistare al prezzo di € 1,80; basta inviare una richiesta alla email: [email protected]

L’Istituto Geografico Militare (IGM) è un istituto che svolge le funzioni di ente cartografico dello Stato italiano, ai sensi della legge n. 68 del 2 febbraio 1960 occupandosi della cartografia dello Stato attraverso una notevole attrezzatura che lo rende uno dei più avanzati in Italia. Esso svolge lavori di geodesia, topografia e cartografia e in organico vi è anche una scuola denominata Scuola Superiore di Scienze Geografiche (SSSG). Dal 1º ottobre 2014, a seguito della soppressione del Comando militare esercito della Toscana, ne ha assorbito i compiti e il personale. Ha sede a Firenze in via Cesare Battisti occupando buona parte dell’ex convento della Santissima Annunziata.

logo dell’Istituto geografico Militare
Logo dell’Istituto geografico Militare per

Storia

La sua storia inizia dall’Ufficio del Corpo di Stato maggiore del Regio Esercito Italiano che, dopo l’unificazione italiana nel 1861, aveva unificato in una singola struttura, con sede a Torino, l’originale Ufficio del Corpo di Stato Maggiore del Regno sardo, dell’Ufficio Topografico Toscano e del Reale Officio Topografico Napoletano. La sede dell’ufficio venne quindi trasferita a Firenze nel 1865, contemporaneamente alla nomina della città toscana a capitale d’Italia, città che ancor oggi è la sede dell’Istituto.

La sede dell’Istituto a Firenze

Con l’unificazione italiana, si riconobbe l’esigenza per lo Stato di dotarsi di una cartografia nazionale unitaria, e il Governo del tempo affidò nel 1872, con un’apposita legge, tale incarico all’Istituto topografico militare, creato dalla trasformazione del corpo militare. Questo istituto, rinominato Istituto geografico militare nel 1882, rilevò il territorio dello Stato, formando la nuova Carta Topografica d’Italia alla scala 1:100.000. Tale lavoro topografico, in gran parte svolto utilizzando la tavoletta pretoriana, richiese oltre 30 anni.

Durante il fascismo, l’IGM sostenne i processi di italianizzazione operati verso la toponomastica delle lingue non-italiane presenti sul territorio nazionale nonché nelle colonie italiane.

Descrizione

All’interno dell’Istituto si apre un salone, già Cenacolo dei Servi di Maria, sul quale si trovano due frontoni con affreschi del XVII secolo, una biblioteca geografica e cartografica con oltre duecentomila volumi di tipologie cartografiche e collezioni storiche.

Biblioteca

Innovazioni

Presso l’Istituto è nata la moderna fotogrammetria. 

Ufficio Documentale di Firenze

Dal 1º ottobre 2014, a seguito della soppressione del Comando militare esercito della Toscana, ne ha assorbito i compiti e il personale. Dall’Istituto Geografico Militare dipende l’Ufficio Documentale, erede diretto del Centro Documentale di Firenze e ancor prima del Distretto Militare di Firenze (11°), istituito nel dicembre 1870 (articolo parzialmente estrapolato dal sito Wikipedia).

Se sei interessato all’acquisto di questo francobollo lo puoi acquistare al prezzo di € 1,80; basta inviare una richiesta alla email: [email protected]

Ti potrebbe interessare anche...