M.I.S.E. 30^ EMISSIONE 2022, del 28 luglio, di un francobollo celebrativo del centenario della sede dell’Ambasciata del Messico in Italia

M.I.S.E. 30^ EMISSIONE 2022, del 28 luglio, di un francobollo celebrativo del centenario della sede dell’Ambasciata del Messico in Italia, con valore indicato B zona 2 50 gr, corrispondente ad €3,90.

  • data: 28 luglio 2022
  • dentellatura: 11
  • dimensioni francobollo: 40 x 30 mm
  • stampa: in rotocalcografia
  • tipo di cartasu carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente; grammatura: 90 g/mq; supporto: carta bianca, Kraft monosiliconata da 80 g/mq; adesivo: tipo acrilico ad acqua, distribuito in quantità di 20 g/mq
  • stampato: I.P.Z.S. Roma
  • tiratura: 500.000
  • valoreB zona 2 50 gr = € 3,90
  • colori:
  • bozzettistaT. Trinca
  • num. catalogo francobolloMichel ______ YT _______ UNIF ________
  • Il francobollo: la vignetta raffigura la sede dell’Ambasciata del Messico in Italia in cui spicca, sulla balconata del palazzo in stile liberty nel centro di Roma, la bandiera del Messico. Completano il francobollo le legende “Ambasciata del Messico in Italia” e “100 anni”, la scritta “Italia” e l’indicazione tariffaria “B zona 2 50 g”.

Se sei interessato all’acquisto di questo francobollo lo puoi acquistare al prezzo di € 5,50, basta inviare una richiesta alla email: [email protected]

La sede dell’Ambasciata del Messico in Italia è a Roma, Via Lazzaro Spallanzani n.16, nel quartiere Trieste, vicino alla Villa Torlonia. L’attuale ambasciatore è il Dott. Carlos Eugenio Garcia de Alba.

Ambasciatore del Messico in Italia

La Sede dell’Ambasciata del Messico in Italia si trova a nord-est di Roma, in
un edificio in stile Liberty, acquisito il 2 luglio 1922 dal Governo del Messico.
La storia indica che il contratto di compravendita fu firmato dal Generale
Eduardo Hay, allora Rappresentante del Messico in Italia e dal costruttore
italiano Giovanni Perucchetti.
In una controversia tra il costruttore ed il governo del Messico, a causa dei
costi legati alle modifiche a cui era stata sottoposta la proprietà, il famoso
architetto e ingegnere italiano Adamo Boari, autore del progetto per il Palazzo
delle Belle Arti ed il Palazzo delle Poste in Messico, nominato arbitro dalle
Parti, concordò un parere a favore delle Autorità Messicane datato a Roma,
nell’aprile 1925.
L’edificio è sempre servito come residenza e sede dell’Ambasciata. Solo nel
1987, su suggerimento dell’Ambasciatore Octavio Rivero Serrano, si decise
che i locali sarebbero stati adibiti esclusivamente a uffici.
Molti eminenti messicani hanno lavorato nell’edificio, includendo 38 Titolari
di Missione, tra cui politici, diplomatici, giuristi, filosofi, romanzieri, storici,
solo per citare alcuni esempi.
Presso questo edificio dell’Ambasciata del Messico in Italia, si continua a
scrivere il ​​passato, presente e futuro del diario diplomatico bilaterale, condotto
in un contesto di rispetto reciproco e riconoscimento di valori condivisi a
favore delle migliori cause dell’umanità.

Carlos García de Alba
Ambasciatore del Messico in Italia

Programma della manifestazione del centenario e della presentazione del francobollo è visibile sul sito: https://embamex.sre.gob.mx/italia/index.php/es/

Se sei interessato all’acquisto di questo francobollo lo puoi acquistare al prezzo di € 5,50, basta inviare una richiesta alla email: [email protected]

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.