M.I.S.E. 29^ EMISSIONE 2022, del 25 luglio, di un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica ” il Patrimonio artistico e culturale italiano” dedicato a GIFFONI52 2022 anno europeo della gioventù

M.I.S.E. 29^ EMISSIONE 2022, del 25 luglio, di un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica ” il Patrimonio artistico e culturale italiano” dedicato a GIFFONI52 2022 anno europeo della gioventù, con valore indicato a B zona 1 50 gr.

  • data: 25 luglio 2022
  • dentellatura: 9
  • dimensioni francobollo: 40 x 48 mm
  • stampa: in rotocalcografia
  • tipo di cartasu carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente; grammatura: 90 g/mq; supporto: carta bianca, Kraft monosiliconata da 80 g/mq; adesivo: tipo acrilico ad acqua, distribuito in quantità di 20 g/mq
  • stampato: I.P.Z.S. Roma
  • tiratura: 400.000
  • valoreB zona 1 50 gr = € 3,05
  • colori: quadricromia
  • bozzettistaFederica D’Ambrosio
  • num. catalogo francobolloMichel ______ YT _______ UNIF ________
  • Il francobollo: L’illustrazione raffigura un proiettore che rimanda il logo della 52a edizione di Giffoni Film Festival di fronte a una platea gremita di giovani, protagonisti da oltre mezzo secolo di questo appuntamento con il cinema; alle loro spalle una scala, metafora di crescita culturale e umana. Completano il francobollo la legenda “2022 anno europeo dei giovani”, la scritta “Italia” e l’indicazione tariffaria “B zona 1 50 G”.

Se sei interessato all’acquisto di questo francobollo lo puoi acquistare al prezzo di € 5,00, basta inviare una richiesta alla email: [email protected]

Il Giffoni Film Festival (dal 2009 al 2019 Giffoni Experience, dal 2020 Giffoni Opportunity), è un festival cinematografico per bambini e ragazzi che si svolge ogni anno, nel mese di luglio, per la durata di circa dieci giorni, nella città di Giffoni Valle Piana, in provincia di Salerno.

Storia

«Di tutti i festival di cinema quello di Giffoni è il più necessario. »
(François Truffaut)

Il Festival di Giffoni nasce nel 1971 da un’idea dell’allora diciottenne Claudio Gubitosi, che ancora oggi ne è il direttore.

Protagonisti e giurati della manifestazione sono i bambini e i ragazzi, provenienti da ogni parte d’Italia e del mondo. Il loro compito è vedere i film in concorso e discuterne con registi, autori e interpreti, per poi essere chiamati a sceglierne il vincitore. Ogni giorno, inoltre, i giurati incontrano vari ospiti appartenenti soprattutto al mondo cinematografico e televisivo, con i quali intraprendono un dibattito, ponendo loro delle domande.

Il Festival passa da una manifestazione poco più che regionale a un evento di respiro internazionale, a cui oggi aderiscono personalità del mondo cinematografico, culturale e musicale. Uno degli ospiti è stato il regista François Truffaut, che nel 1982 in una lettera ha lasciato scritto: «Di tutti i festival del cinema, quello di Giffoni è il più necessario».

logo del Giffoni52 2022

Nel tempo il Festival si è quindi evoluto, spaziando dal cinema alle altre specialità artistiche, come il teatro, le diverse arti figurative e la musica.

La Cittadella del Cinema è la sede e il centro operativo del Festival dal 2002.

Il 13 luglio 2017 viene inaugurata la Giffoni Multimedia Valley.

Dal 2009 il marchio del Festival cambia nome in Giffoni Experience, ritenuto più adatto a descrivere l’esperienza completa che esso rappresenta, anche attraverso altre attività ed eventi collaterali. Dal 2020 diventa Giffoni Opportunity per festeggiare i primi 50 anni di attività.

Nascono inoltre in questi anni altri marchi targati Giffoni, come:

  • Giffoni Voyager – dedicato all’esportazione del marchio e del format in Italia e in altri Paesi, come: Macedonia, Brasile, Albania e Georgia, lavorando al fianco di rinomate organizzazioni culturali, tra cui il Doha Film Institute.
  • Giffoni Innovation Hub – destinato all’universo in espansione delle start-up e dell’Innovazione
  • Giffoni Opportunity – che ruota intorno al concetto di nuove chance di marketing e di comunicazione
  • Giffoni Digital Department – che intercetta la frontiera delle produzioni audiovisive di grande qualità e che prepara il campo ai grandi progetti che dal 2016 saranno messi in cantiere in questo campo.

Le giurie

Le giurie del Festival sono composte da bambini e ragazzi italiani e stranieri. Ogni anno ciascuna giuria è contraddistinta dal colore della propria maglietta.

Queste le sezioni a partire dal 2009:

  • ELEMENTS +3 (bambini dai 3 ai 5 anni)
  • ELEMENTS +6 (bambini dai 6 ai 9 anni)
  • ELEMENTS +10 (ragazzi dai 10 ai 12 anni)
  • GENERATOR +13 (ragazzi dai 13 ai 15 anni)
  • GENERATOR +16 (ragazzi dai 16 ai 17 anni)
  • GENERATOR +18 (sezione dai 18 anni in su)
  • MASTERCLASS (una sezione speciale che va oltre il festival, composta da un gruppo di ragazzi tra i 18 e i 25 anni, accuratamente selezionati, guidati da artisti, maestri e liberi pensatori appartenenti al mondo del cinema, della televisione e del giornalismo, in un percorso strutturato in lezioni, incontri e spazi di approfondimento. Solo per il 2015 la Masterclass e i suoi incontri vengono integrati nella sezione Generator +18).

(articolo parzialmente estrapolato dal sito Wikipedia)

Se sei interessato all’acquisto di questo francobollo lo puoi acquistare al prezzo di € 5,00, basta inviare una richiesta alla email: [email protected]

Ti potrebbe interessare anche...