M.I.S.E. 15^ EMISSIONE 2022, del 23 aprile, di un francobollo celebrativo della Madonna della Sanità di Vallecorsa, nel centenario della incoronazione

M.I.S.E. 15^ EMISSIONE 2022, del 23 aprile, di un francobollo celebrativo della Madonna della Sanità di Vallecorsa, nel centenario della incoronazione, con valore indicato in B, corrispondente ad €1.10.

  • data: 23 aprile 2022
  • dentellatura: 11
  • dimensioni francobollo: 30 x 40 mm
  • stampa: rotocalcografia
  • tipo di cartacarta bianca, patinata gommata, autoadesiva, non fluorescente
  • colori: sei
  • stampato: I.P.Z.S. Roma
  • tiratura: 300.000
  • valoreB = € 1.10
  • bozzettistaE. L’Abate
  • num. catalogo francobolloMichel ______ YT _______ UNIF ________
  • Il francobollo: La vignetta riproduce, delimitato a destra da una raggiera, l’affresco raffigurante l’effigie prodigiosa della Vergine incoronata che tiene tra le braccia il Bambino Gesù, esposta all’interno del Santuario della Madonna della Sanità della Chiesa di San Martino di Vallecorsa, la cui incoronazione risale al 1922. Completano il francobollo le legende “Madonna Della Sanità di Vallecorsa”, “Centenario della Incoronazione”, la scritta “Italia” e l’indicazione tariffaria “B”.

Se sei interessato all’acquisto di questo francobollo lo puoi acquistare al prezzo di € 1,50 inviandomi una richiesta alla mia mail:  protofilia1@gmail.com

inoltre della stessa emissione è possibile acquistare: Cartolina Filatelica- Folder – Bollettino Illustrativo e Tessera Filatelica, inoltrare richiesta alla email sopra riportata

Durante lo scisma d’Occidente, all’inizio del secolo XV, nella Chiesa Matrice di S. Martino in Vallecorsa, comparve, forse per caduta improvvisa dell’intonaco sulla parete sinistra della Chiesa, il prodigioso affresco della Vergine. La sua apparizione fu accompagnata da fatti cosi straordinari che il Vescovo diocesano di Fondi, Mons. Domenico Astalli, con una bolla del 17 novembre 1412 concedeva a tutti i pellegrini sante indulgenze. Per le grazie ricevute, il popolo chiamò l’Immagine col titolo di Madonna della Sanità.

Affresco della Madonna della Sanità di Vallecorsa


La Chiesa di S. Martino risale al 1000-1100, è a tre navate, con colonne e arcate in pietra, in stile romanico. Nel 1600 fu eretto l’altare. La facciata, tutta in pietra, manifesta i restauri avvenuti nel tempo. Il campanile, anch’esso in pietra lavorata è del 1805. L’Effigie prodigiosa rappresenta la Vergine che tiene amorevolmente tra le braccia il Bambino Gesù e fu incoronata nel 1922 con diadema d’oro. L’affresco della Madonna è stato restaurato dopo l’ultima guerra perché gravemente danneggiato. Nella Chiesa c’è un Crocifisso ligneo del 1600 ed arredi sacri di pregevole fattura, restaurato recentemente. Ci sono due grandi reliquiari del 1800 e una preziosa reliquia di santa Maria De Mattias, gloriosa cittadina di Vallecorsa, fondatrice delle Suore Adoratrici del Sangue di Cristo. Nell’aula consiliare si può ammirare un trittico del pittore Dante Ricci, che raffigura tre momenti della vita della Santa.

locandina del Centenario dell’Incoronazione

Il Santuario è situato nell’abitato di Vallecorsa, presso l’antico castello in Piazza San Martino. La tradizione popolare vuole che l’affresco  della Madonna della Sanità apparisse miracolosamente il 18 Aprile 1412 nella parete sinistra della Chiesa Arcipretale di San Martino.

I numerosi episodi di guarigioni prodigiose avvenute in seguito all’apparizione della Sacra Immagine determinarono la denominazione della stessa alla “ Salus infirmorum” e l’ampio concorso devozionale confortato anche dalle numerose indulgenze presto concesse ai pellegrini in visita al santuario, resero questo luogo di devozione mariana tra i più noti della regione.

La chiesa di San Martino, citata in un documento del 1308 ma presumibilmente molto più antica, è in stile Romanico, a tre navate, costruita interamente in pietra è stata rivisitata più volte nel corso dei secoli. All’interno, oltre al pregevole trono marmoreo che custodisce il sacro affresco posto sopra l’altare maggiore, si può ammirare l’artistico crocifisso ligneo del ‘600 e un trittico, opera del pittore Dante Ricci in cui sono raffigurati tre momenti della Beata De Mattias di Vallecorsa.La festa si celebra la quarta domenica di luglio.

Se sei interessato all’acquisto di questo francobollo lo puoi acquistare al prezzo di € 1,50 inviandomi una richiesta alla mia mail:  protofilia1@gmail.com

Ti potrebbe interessare anche...