14^ emissione del 21 maggio 2024, di un francobollo dedicato all’ABBAZIA DI MONTEVERGINE

STATO DELLA CITTA’ DEL VATICANO 14^ emissione del 21 maggio 2024, di un francobollo dedicato all’ABBAZIA DI MONTEVERGINE dal valore indicato in €1,25

  • Valore facciale: € 1,25
  • Dentellatura: 13 ¼ x 14
  • Foglio da: 10 esemplari
  • Dimensione francobollo: 40 x 30 mm    
  • Dimensione foglietto: 110 x 180 mm
  • Artista: tratto da un dipinto
  • Stampa: Offset 4 colori
  • Carta: bianca, gommata, 110 gr/m²
  • Stamperia: Royal Joh. Enschedé (Olanda)
  • Prezzo della serie: Euro 1,25
  • Tiratura: 36.000 francobolli

Se sei interessato all’acquisto di questo francobollo, lo puoi acquistare, al prezzo di € 2,50,  inviando una richiesta alla email: protofilia1@gmail.com

Da nove secoli l’Abbazia di Montevergine si erge sul massiccio del monte Partenio, nell’ameno contesto paesaggistico del Parco Regionale del Partenio. Il complesso religioso è strutturato intorno a due edifici di culto: la Basilica Cattedrale, realizzata nel 1960, all’interno della quale riposa il venerato corpo di San Guglielmo da Vercelli, fondatore di Montevergine e Patrono d’Irpinia, e la Basilica Antica, di stile barocco, opera di Gian Giacomo di Conforto, edificata sui resti dell’impianto medievale. La storia di questo Santuario non deve la sua origine a un’apparizione mariana ma piuttosto allo spirito ascetico mariano del fondatore e dei suoi discepoli, che vollero costruire a Montevergine un faro di devozione alla Madonna. Nel XII secolo, cuore del medioevo cristiano, San Guglielmo incarnava una delle immagini più elevate dell’uomo di Dio. Apostolo e pellegrino, Guglielmo dedicò la sua vita alla diffusione del Vangelo in ogni luogo e presso ogni genere di umanità. E quando un giorno giunse ai piedi del monte Partenio pensò che fosse il luogo più adatto per edificare un tempio alla Vergine da offrire alle future generazioni come testamento di fede.  Era il 1124. Si preoccupò subito di accogliervi i suoi nuovi fratelli, tanto che prima ancora che la primitiva chiesa fosse consacrata, erano già state costruite alcune celle e un ospizio per il riparo dei pellegrini. In poco tempo quindi Guglielmo si ritrovò a capo di una congregazione di monaci desiderosi di vivere secondo il suo esempio, scegliendo uno stile di vita improntato all’umiltà e alle rinunce della carne a favore dell’ascesi spirituale. Il francobollo emesso per l’occasione riproduce un dettaglio raffigurante l’Abbazia di Montevergine, tratto dall’Affresco Principatus Salerni, del 1585 ca., conservato presso la Galleria delle Carte Geografiche dei Musei Vaticani.

Se sei interessato all’acquisto di questo francobollo, lo puoi acquistare, al prezzo di € 2,50,  inviando una richiesta alla email: protofilia1@gmail.com

/ 5
Grazie per aver votato!

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.